Dal Vangelo secondo Matteo (Lc 9,14-15)

In quel tempo, si avvicinarono a Gesù i discepoli di Giovanni e gli dissero: «Perché noi e i farisei digiuniamo molte volte, mentre i tuoi discepoli non digiunano?».
E Gesù disse loro: «Possono forse gli invitati a nozze essere in lutto finché lo sposo è con loro? Ma verranno giorni quando lo sposo sarà loro tolto, e allora digiuneranno».

“Possono forse gli invitati a nozze essere in lutto finché lo sposo è con loro? Ma verranno giorni quando lo sposo sarà loro tolto, e allora digiuneranno.”

Col Vangelo di oggi il Signore ci regala qualche provocazione per vivere questa attesa. Il tempo e il digiuno.

Da un lato il tempo, un dono prezioso che dobbiamo imparare a vivere. Un tempo con lo sposo, un tempo di festa nel quale si gode della sua presenza e un tempo nel quale lo sposo ci sarà tolto. Sono due tipi di tempo che non sempre riusciamo a cogliere nelle nostre vite.

Dall’altro lato il digiuno. Si pensa sempre al digiuno come ad una mortificazione, una fatica da fare solo perché “si deve fare”, ma a pensarci bene il digiuno può essere l’occasione per fare spazio. Creare spazio, ripulire i cassetti della nostra vita che troppo spesso sono pieni di cianfrusaglie tanto da non avere più spazio per le cose belle, quelle che contano.

Allora anziché fatica, forzatura e mortificazione, il digiuno può diventare un’occasione per incontrare il Signore, può acquistare un gusto e un sapore diverso nell’aiutarci a sperimentare che non si tratta di sforzo, ma diventa una via che ci permette di affrontare il deserto del nostro cuore per farci guidare. Diviene tempo di purificazione, tempo di guarigione, tempo di discernimento, ossia l’arte di farsi guidare e condurre nel cammino della vita dall’unica persona che ha dato tutto se stesso per noi, lo Sposo: Cristo.

 

GOD morning a tutti!!!

A cura di Riccardo Insero, presidente nazionale Gioventù Francescana d’Italia (GiFra)

Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.gmpompei.it/quaresima2018/venerdi-16-febbraio-2018/
Instagram