Tutto è pronto per la nuova edizione di “God morning – un buongiorno da Dio!”, l’iniziativa del Servizio per la Pastorale Giovanile di Pompei per annunciare il Vangelo dei giorni di Quaresima sui social.

Condivisione e riflessione, questi gli obiettivi dell’idea nata, qualche anno fa, per dare la possibilità ai giovani, ma non solo, di ascoltare la Parola di Dio, ogni mattina, per tutto il tempo di Quaresima (e di Avvento: God morning si ripete in questi due tempi liturgici forti) e trarre così, ogni giorno, ispirazione, tirando fuori il meglio di sé e vivendo in pienezza il tempo che separa dal Triduo Pasquale.

A dare il via a God morning, il 14 febbraio, Mercoledì delle Ceneri, sarà don Tony Drazza, Assistente Nazionale dell’Azione Cattolica Giovani.

«L’iniziativa – ha detto don Ivan Licinio che assieme a Vittorio Tufano guida la Pastorale Giovanile di Pompei – vuole essere un aiuto lungo la via. Si può ascoltare la Parola di Dio e una breve nota audio di commento per poterla gustare e dedicarsi, quotidianamente, un momento di riflessione».

Anche questa volta l’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con l’Azione Cattolica e l’Agesci della città mariana, con la Diocesi di Nola, che curerà un’intera settimana di commenti, e la Parrocchia “San Matteo” di Marsala (Tp).

Le modalità per iscriversi sono sempre le stesse, basta scaricare l’app Telegram sul proprio smartphone, cercare il canale @gmpompei e unirsi. Gli iscritti riceveranno, tutte le mattine, un messaggio con il Vangelo del giorno e una breve nota audio di commento.

La domenica, a commentare il Vangelo saranno l’Arcivescovo di Pompei, Mons. Tommaso Caputo, il Vescovo di Nola, Mons. Francesco Marino, il Vescovo di Mazara del Vallo, Mons. Domenico Mogavero, e il Vescovo Ausiliare di Napoli, Mons. Lucio Lemmo.

Tanti, come sempre, i nomi che hanno voluto partecipare, regalando il proprio commento: don Luigi Maria Epicoco, sacerdote, teologo e scrittore, don Maurizio Patriciello, parroco di “San Paolo Apostolo” di Caivano (Na), don Michele Falabretti, Responsabile del Servizio Nazionale per la Pastorale Giovanile, Riccardo Insero, Presidente Nazionale della Gioventù Francescana.

In vista del Sinodo dei Giovani, che si terrà il prossimo ottobre, God morning assume quest’anno una valenza particolare. Sarà occasione importante per vivere la preghiera, la riflessione e la fede, nei luoghi che i ragazzi frequentano abitualmente.  Il pensiero di Dio, spesso dimenticato, entra così tra le attività che i giovani svolgono ogni giorno, nelle relazioni e nel confronto reciproco.

 

Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.gmpompei.it/quaresima2018/ritorna-godmorning/
Instagram