Ecco la serva del Signore: avvenga per me secondo la tua parola. Queste parole mi emozionano sempre. Forse Maria non aveva tutto chiaro di quanto le sarebbe accaduto (e questo mi consola un poco)…ma percepisce che quando dai la tua fiducia a Dio può capitarti tutto tranne che l’infelicità. Maria è tra coloro che nella storia hanno detto di sì al Signore, perché sentivano che soltanto in Lui l’uomo può trovare il senso ultimo del suo cammino…solo in Lui quella felicità profonda a cui ogni cuore anela…

Oggi siamo un po’ tutti un poco curvati su noi stessi…come se la verità della vita la potessimo trovare dentro lo schermo del nostro telefono… Maria, come i santi, ci suggerisce invece di alzare lo sguardo e spostarlo da noi a Dio. Quanto lentamente spostiamo l’asse, tanto più ci accorgiamo che esiste molto di più dei nostri ragionamenti, delle nostre sensazioni, delle nostre emozioni, delle nostre idee…ma si spalanca un mondo fatto di realtà che nemmeno avremmo osato immaginare!

Sì perché il mondo a cui Dio ci chiama è molto più esteso di quelli piccoli, e spesso tristi, costruiti dalle nostre piccole visioni…Devo confessarvi che ho sempre un poco anche “invidiato” Maria! Perché è stata così libera e forte da non essere schiava del proprio io…e questa è stata la chiave della sua felicità!

GOD morning a tutti!!!

don Andrea Bonesi
(parrocchia di Monzambano – diocesi di Mantova)

 

 

Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.gmpompei.it/quaresima2017/commento-di-sabato-25-marzo/
Instagram