Ognuno di noi, nella vita di tutti i giorni, ha bisogno di contare su un amico con il quale condividere i propri sogni, le proprie aspettative, i propri pensieri, nella speranza che possa trasmetterci sicurezza o qualche garanzia di successo, ma se di fronte a noi abbiamo un grande Amico come Gesù, che ci apre le braccia e, con dolcezza di Padre, ci chiede di affidarci a Lui, chi non troverebbe già in questo una grande consolazione?

Attraverso la preghiera ci chiede di dialogare con Lui. Vuole scrutare il nostro cuore per conoscerne i pensieri più profondi e darne realizzazione. Ci può essere cosa più rassicurante di questa? Un Signore benevolo e misericordioso che ci ascolta e non pretende nulla in cambio; avere nel cuore la certezza che qualunque nostra preghiera verrà esaudita.

In questo tempo di Quaresima impegniamoci però a non fondare le nostre preghiere su noi stessi, i nostri progetti e i nostri calcoli umani. Ricordiamoci del prossimo soprattutto nelle nostre preghiere, affinchè ciò che il Signore ci concede non rimanga solo a noi ma possa essere un dono da condividere.

Non chiediamo per noi stessi, chiediamo per dare!

GOD morning a tutti!!!

 

 

 

Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.gmpompei.it/quaresima2017/commento-di-giovedi-9-marzo/
Instagram