«Rallegrati, piena di grazia: il Signore è con te»
(Lc 1,28)

Maria è il capolavoro uscito dalle mani di Dio, nella bellezza originale del suo progetto. In Lei abbiamo la certezza che anche noi, seppure in principio non siamo né santi né immacolati, a causa del peccato originale, alla fine potremo diventare, grazie alla potenza dell’amore di Dio, per mezzo di Cristo, “santi e immacolati di fronte a lui nella carità”.

Ma è ancora attuale celebrare oggi l’Immacolata Concezione? Ha ancora senso, in un mondo come il nostro, in una società improntata ad una visione edonistica della vita, parlare di una verità così alta, da suonare quasi mitica all’occhio profano?

Certamente sì! Perché è proprio quando le tenebre sono più fitte che l’uomo ha bisogno di luce per proseguire il suo cammino. La festa di oggi è, dunque, segno di luce e di speranza per chi non vede luce e sembra non avere speranza.

Maria è per tutti noi “modello di santità”. Ma non è un modello che sta in “posa” davanti a noi. Ella è un modello che lavora con noi e dentro di noi. Se riviviamo Maria dentro di noi, nella vita di ogni giorno, Lei, con il suo esempio di fede forte e incrollabile, di disponibilità generosa e di carità concreta, ci guiderà lungo la via maestra che ci porterà la santità, facendo anche di noi un capolavoro!

a cura di S. E. mons. Tommaso Caputo (Arcivescovo di Pompei)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.gmpompei.it/avvento2017/commento-di-venerdi-8-dicembre-2017/
Instagram
Categorie: 2017-Avvento