Allora Gesù chiamò a sé i discepoli e disse.” Sento compassione per questa folla”.

Questo passo del Vangelo di Matteo si apre con la figura di Gesù che guarda dall’alto la folla, sale sul monte e non resta lì con distacco come un uomo potente, ma come colui che dall’alto si lascia vedere e scende nei cuori della povera gente, provando compassione per tutti; va verso la sofferenza umana, verso coloro che sono allontanati dalla società. Gesù partecipa alle sofferenze altrui, le fa sue, le prende dentro di sé. Sono tre giorni che la folla non mangia, come se vivessero nell’oscurità. Ed ecco finalmente, in quel terzo giorno Gesù dona il pane. Sfama la folla! Dona la vita! Gesù dona se stesso in quel pane, il pane che oggi mangiamo quando partecipiamo alla santa Messa. Facciamo entrare Gesù dentro di noi, perché anche noi possiamo sentirci risollevati dal suo amore. È Gesù che si dona a noi, che vive tra noi ed è con noi.

a cura del Gruppo AC Giovani Parroccia San Giuseppe di Pompei

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.gmpompei.it/avvento2017/commento-di-mercoledi-6-dicembre-2017/
Instagram
Categorie: 2017-Avvento